Post

Visualizzazione dei post da Ottobre, 2015

Beati i santi?

Immagine
Chi è beato, secondo te, Gesù mio?
e chi è "una persona santa", secondo il tuo amore Gesù sposo?
e che cosa significa "essere nella santità" se chi ti ama ti segue, Gesù amore?

La tua bella notizia di oggi ci regala indicazioni e suggerimenti d'amore.

Ascoltiamoti.




Mt 5,1-12
"Vedendo le folle, Gesù salì sul monte: si pose a sedere e si avvicinarono a lui i suoi discepoli. Si mise a parlare e insegnava loro dicendo:
«Beati i poveri in spirito,perché di essi è il regno dei cieli.
Beati quelli che sono nel pianto,perché saranno consolati.
Beati i miti,perché avranno in eredità la terra.
Beati quelli che hanno fame e sete della giustizia,perché saranno saziati.
Beati i misericordiosi,perché troveranno misericordia.
Beati i puri di cuore,perché vedranno Dio.
Beati gli operatori di pace,perché saranno chiamati figli di Dio.
Beati i perseguitati per la giustizia,perché di essi è il regno dei cieli.
Beati voi quando vi insulteranno, vi perseguiteranno e, mentendo, diranno ogni s…

Il mantello gettato via ...

Immagine
... e l'attesa attenta dei passi D**




Gesù, tu lo sai.
Qui, in questo vangelo, c'è un gesto così ricco che poche volte tanta ricchezza è stata detta con tanta semplicità. Marco è grande.
"Egli, gettato via il suo mantello, balzò in piedi e venne da Gesù."
Ma più grande di Marco è il figlio di Timeo, l'inopportuno, il maldestro, colui che grida.

Ma innanzitutto "colui che ascolta i passi di D**".
Come Bartimeo anche noi, innanzitutto ti ascoltiamo passare.




Mc 10,46-52

"Mentre Gesù partiva da Gèrico insieme ai suoi discepoli e a molta folla, il figlio di Timèo, Bartimèo, che era cieco, sedeva lungo la strada a mendicare. Sentendo che era Gesù Nazareno, cominciò a gridare e a dire: «Figlio di Davide, Gesù, abbi pietà di me!». 
Molti lo rimproveravano perché tacesse, ma egli gridava ancora più forte: «Figlio di Davide, abbi pietà di me!». 
Gesù si fermò e disse: «Chiamatelo!». Chiamarono il cieco, dicendogli: «Coraggio! Àlzati, ti chiama!». Egli, gettato vi…

La vita di Gesù...

Immagine
...è Gesù la vita.




A che cosa serve la tua vita, Gesù mio, Gesù di Nazareth, figlio di donna, uomo, fratello e amico mio ma perché anche Figlio di Dio?
Che cosa sei venuto a fare, qui tra di noi.
Ascoltiamoti




Mc 10,35-45
"Si avvicinarono a Gesù Giacomo e Giovanni, i figli di Zebedèo, dicendogli: «Maestro, vogliamo che tu faccia per noi quello che ti chiederemo». Egli disse loro: «Che cosa volete che io faccia per voi?». Gli risposero: «Concedici di sedere, nella tua gloria, uno alla tua destra e uno alla tua sinistra». 
Gesù disse loro: «Voi non sapete quello che chiedete. Potete bere il calice che io bevo, o essere battezzati nel battesimo in cui io sono battezzato?». Gli risposero: «Lo possiamo». E Gesù disse loro: «Il calice che io bevo, anche voi lo berrete, e nel battesimo in cui io sono battezzato anche voi sarete battezzati. Ma sedere alla mia destra o alla mia sinistra non sta a me concederlo; è per coloro per i quali è stato preparato».Gli altri dieci, avendo sentito, comincia…

Amare Gesù...

Immagine
... essere amati da Gesù.






Non è la stessa cosa. 
Lo so Sposo.
So anche che io, noi non ti amiamo davvero.
Cioè. 
Qualche essere umano ci riesce, ma solo perché si abbandona al tuo amore e allora è talmente nutrito e impastato d'amore, invaso e bruciato dal tuo amore, che resti solo tu e quel poco che rimane di quell'umano non può fare altro che amarti.
Nel vangelo c'è sempre qualcuno che tu ami.
E sono sempre persone immerse nel peccato. 
Allora conviene essere nel peccato, o almeno saperlo, quindi "essere" umani, perchè è solo così tu ci ami. 
Se siamo immerse e immersi nelle umane fragilità e nei nostri confusi desideri - desideri solo umani - di divinità senza l'amore di D**, "la Genitore".

Ma qui in Marco, in questo peccatore che tu ami, c'è un conflitto che tu ci indichi e noi continuiamo a ignorare.





Che cos'è che non passa per la cruna del tuo ago, Gesù mio?
Che cos'è questa "ricchezza" che ostacola definitivamente il tuo Regno?

Ascol…

Quel che unisce, quello che divide.

Immagine
L'amore unisce? o l'amore divide?




Pare che la parola "amore" sia parola confusa.
Forse è vero, Gesù mio, forse no.
Ma sicuramente è parola attorno a cui abbiamo costruito migliaia e migliaia di muri, per contenerla.
Eppure questi muri (etici, economici, sessuali, legali, morali, finanziari, politici, sociali, linguistici, accademici, letterari ...) non hanno minimamente scalfito la capacità di "questa cosa" che chiamiamo "amore" di modificare nel profondo le nostre vite.
Con/vertendole, Gesù.
Cioè girandole in versi e direzioni che prima non neppure erano visibili e che adesso ci sembrano le uniche - l' unica possibile.

Non so se l'amore unisce.
L'amore divide anche, come tu sottolinei, Gesù.
Amare vuol dire scegliere, significa mettere mano all'aratro senza voltarsi indietro.
Amare significa rinnegare la propria vita di "prima", senza salutare nessuno, eppure portandosela dentro e dietro, perché amare significa che nulla …