Post

Visualizzazione dei post da Gennaio, 2015

L'Autorità dell'Amore

Immagine
Ma chi sei, Gesù?




Così vai a Cafarnao e ti metti a insegnare. Ma la cosa notevole è che chiunque vede subito la differenza. Infatti il tuo modo di insegnare è diverso, non è come quello degli scribi. Tu non sei un intellettuale, Gesù, tu non insegni una dottrina più o meno esoterica. Tu proponi la vita, la tua vita, e ci chiedi la nostra vita. Per questo si sente la tua autorità. Tu vivi e ci proponi di vivere insieme. Ci dici sempre: «Venite e vedrete». Tu non chiedi obbedienza a una dottrina, chiedi amore per le vite, per le miriadi di vite che sono attorno a noi.



Mc 1,21-28

"Gesù, entrato di sabato nella sinagoga, [a Cafàrnao,] insegnava. Ed erano stupiti del suo insegnamento: egli infatti insegnava loro come uno che ha autorità, e non come gli scribi. 
Ed ecco, nella loro sinagoga vi era un uomo posseduto da uno spirito impuro e cominciò a gridare, dicendo: «Che vuoi da noi, Gesù Nazareno? Sei venuto a rovinarci? Io so chi tu sei: il santo di Dio!». E Gesù gli ordinò severamente: «Taci!…

Ti raccomando una donna, Gesù, ...

Immagine
... che tu hai già accolto tra le tue braccia .... e adesso aiuta anche noi.







http://www.lettera43.it/politica/egitto-c-e-il-sangue-di-shaimaa-sulla-rivoluzione-svanita_43675155758.htm



Non voglio più vedere la tua foto,
Shaimaa,
solo legata ancora a un filo di vita mentre chiami,
lo sento,
il nome di tuo figlio poggiato sulle labbra del vento.

Non voglio più vedere la tua foto,
mentre resti, uccisa nella tua speranza violata
dalla stupidità spaventata di un assassino ignoto,
non la voglio vedere più.

Non voglio più vedere la tua immagine dipinta di sangue,
Shaimaa,
mentre ritorni con umiltà la vita che ti è tolta
e la ridai innocente
inerme, dentro il sapore di una rosa che non smetterà più
di fiorire. Di morire, e vivere.

Non voglio più veder la tua foto, Shaimaa,
mentre rivedi di colpo gli occhi di tuo figlio sorridenti
alle tue mani armate di una rosa,
arma così pericolosa, drammatica,
tanto vincente.

Non voglio più vedere la tua foto,
Shaimaa,
e non voglio vedere i più cattivi dell…

L'età compiuta.

Immagine
Si è compiuto il tempo, Gesù Sposo.




Mc 1,14-20
"Dopo che Giovanni fu arrestato, Gesù andò nella Galilea, proclamando il vangelo di Dio, e diceva: «Il tempo è compiuto e il regno di Dio è vicino; convertitevi e credete nel Vangelo».
Passando lungo il mare di Galilea, vide Simone e Andrea, fratello di Simone, mentre gettavano le reti in mare; erano infatti pescatori. Gesù disse loro: «Venite dietro a me, vi farò diventare pescatori di uomini». E subito lasciarono le reti e lo seguirono. 
Andando un poco oltre, vide Giacomo, figlio di Zebedèo, e Giovanni suo fratello, mentre anch’essi nella barca riparavano le reti. E subito li chiamò. Ed essi lasciarono il loro padre Zebedèo nella barca con i garzoni e andarono dietro a lui".




Credo che dovremo darti retta molto di più.
Il tempo si è compiuto, ci dici. E Paolo replica "il tempo si è fatto breve".
Ecco.
Cosa significa? che cosa devo credere e fare nella mia vita, questa qui e ora, questa irrimediabile, per far sì che pure per …

Guardarsi ...

Immagine
... negli occhi del cuore.




Gv 1,35-42

"Giovanni stava con due dei suoi discepoli e, fissando lo sguardo su Gesù che passava, disse: «Ecco l’agnello di Dio!». E i suoi due discepoli, sentendolo parlare così, seguirono Gesù. 
Gesù allora si voltò e, osservando che essi lo seguivano, disse loro: «Che cosa cercate?». Gli risposero: «Rabbì – che, tradotto, significa maestro –, dove dimori?». Disse loro: «Venite e vedrete». Andarono dunque e videro dove egli dimorava e quel giorno rimasero con lui; erano circa le quattro del pomeriggio.
Uno dei due che avevano udito le parole di Giovanni e lo avevano seguito, era Andrea, fratello di Simon Pietro. Egli incontrò per primo suo fratello Simone e gli disse: «Abbiamo trovato il Messia» – che si traduce Cristo – e lo condusse da Gesù. Fissando lo sguardo su di lui, Gesù disse: «Tu sei Simone, il figlio di Giovanni; sarai chiamato Cefa» – che significa Pietro".




 ... sì ... oggi subito con il Vangelo ... e allora?




Gesù, Sposo, questo brano è bel…

Il battesimo di Gesù

Immagine
... e i nostri battesimi.


Gesù.
Oggi è giorno di acqua.
L'acqua che porta benedizione ed è dono di Dio.
L'acqua che è la vita, e che è dono di Dio.
L'acqua che è indispensabile per la vita, perché è dono di Dio.



Giovanni battezzava in acqua.
Tu, Gesù, battezzi in Spirito e Verità.
Talvolta, ancora  lasci che veniamo battezzati in sangue e acqua.
Il tuo battesimo è il segno che tu sei la Giustizia di Dio venuta tra noi.
Tu sei il segno dell'amore di Dio operante tra di noi come parola.
Quindi per te il battesimo è stato il momento in cui hai ritrovato solennemente tuo Padre e tuo Dio, di cui poi ci hai raccontato.
Ma per noi il tuo battesimo è solo l'annuncio.
L'annuncio che tu sei tra noi, avendo condiviso fino in fondo la nostra umanità.

Ascoltiamo.




Mc 1,7-11
"Giovanni proclamava: «Viene dopo di me colui che è più forte di me: io non sono degno di chinarmi per slegare i lacci dei suoi sandali. Io vi ho battezzato con acqua, ma egli vi battezzerà in Spirito …

Il principe della Pace ...

Immagine
... è il re d'Amore.




La tua Epifania, mio Re d'Amore.
Ti fai vedere a tutti, a chi è straniero, come a chi è di casa come colui cui vengono fatti doni come al Re, come al principe della Pace, come a chi tiene le sorti del mondo e le tiene nell'Amore.
Arrivano da lontano a vederti e vedono quel che chiunque vede: un bimbo, in una casa povera, senza alcuna protezione speciale, libero di crescere nell'amore che la madre e il padre gli danno.
Allora, perché?
Perché questo bimbo di nulla è colui di cui hanno scritto le sorti dei mondi e dei popoli?
Cos'è che sposta questi ricchi Re dai loro suoli per farli arrivare fino a quest'angolo di terra?
Dov'è il messaggio che loro vedono e noi non vediamo?
Dove sei, Gesù, mio Re e mio amante?




Mt 2,1-12
"Nato Gesù a Betlemme di Giudea, al tempo del re Erode, ecco, alcuni Magi vennero da oriente a Gerusalemme e dicevano: «Dov’è colui che è nato, il re dei Giudei? Abbiamo visto spuntare la sua stella e siamo venuti ad ado…

La tua preghiera

Immagine
e (è?) la mia vita.

Gesù.

...

Ho un poco di paura a fare quello che sto per fare. E che faccio perché mi sembra (so!) che tu me lo chiedi.

Mandiamo in giro nel mondo Shekkinah.

Shekkinah 12


Va bene. Lo so lo so, Gesù ...
La Shekkinah è in giro nel mondo da quando il mondo esiste, e da quando il mondo esiste Dio (Eterno Amore, Abisso Madre Padre, Giustizia e Amore) è Santità operante nel mondo e presente al mondo: Shekkinah.

Ma lo sai, Gesù.
Shekkinah è anche il nome della nostra rivista elettronica, quella fatta insieme, la quale dal 2007 - da quando sono legato a te da corde e fiori d'amore (il tuo amore) - testimonia la tua preghiera nella mia vita.
Così, da oggi, la offriamo a chiunque la voglia.

Dobbiamo dirvi che Shekkinah è totalmente gratuita e totalmente priva di protezione.
È affidata all'amore di Dio di cui vuole essere un piccolo canto. Chi ci legge è libero di fare quel che vuole. Da leggere a ignorare.
Può anche commentare; ma il mio proposito è non discutere mai de…