Post

La libertà e l'amore significano...

Immagine
... vivere senza paura.


Quello che ci proponi, Gesù, è così radicale da essere difficile da seguire.
Ma è anche terribilmente semplice, facile da capire. Subito dichiari che non c’è più nessun segreto, alcun mistero. Tutto è stato rivelato da te, Gesù, e sopratutto la realtà di D**, realtà  che tu hai manifestata con estrema chiarezza. D** è amore e solo chi ama, e ama totalmente come ama D**, conosce D** e lo manifesta nella sua vita, e ne fa dono – diventa dono – per le e alle altre persone che stanno attorno a lui.

E questo senza fare distinzione tra “chi è della mia casa” e “chi è estraneo”, anzi, privilegiando sempre chi ha bisogno a chi mi è vicino emotivamente. Dando attenzione prima a chi è straniero e poi a chi è di casa mia. Questo messaggio su D** implica la fiducia. Bisogna fidarsi di chi ci ama, e specialmente se chi ci ama sei tu, Gesù di Nazareth, il messia sconfitto e proprio per questo vincitore.  Tu, quell'essere umano che ci fa vedere e ci testimonia, nella sua vita, co…

D** è Amore, un amore

Immagine
... che è carne e sangue d'amore, vivo tra noi. Gv 6,51-58 “Gesù disse alla folla: «Io sono il pane vivo, disceso dal cielo. Se uno mangia di questo pane vivrà in eterno e il pane che io darò è la mia carne per la vita del mondo».
Allora i Giudei si misero a discutere aspramente fra loro: «Come può costui darci la sua carne da mangiare?».
Gesù disse loro: «In verità, in verità io vi dico: se non mangiate la carne del Figlio dell’uomo e non bevete il suo sangue, non avete in voi la vita. Chi mangia la mia carne e beve il mio sangue ha la vita eterna e io lo risusciterò nell’ultimo giorno. Perché la mia carne è vero cibo e il mio sangue vera bevanda.
Chi mangia la mia carne e beve il mio sangue rimane in me e io in lui. Come il Padre, che ha la vita, ha mandato me e io vivo per il Padre, così anche colui che mangia me vivrà per me. Questo è il pane disceso dal cielo; non è come quello che mangiarono i padri e morirono. Chi mangia questo pane vivrà in eterno».”.
Gesù, ammettilo, non…

D** è amore ed è relazioni d'amore, cioè, è..

Immagine
... la Trinità D**, Fonte Foce e Accoglienza dell'Amore, in tutti i suoi modi e forme.




Come un fiume, Gesù mio, come un immenso e incontenibile fiume.



Immagina un monte.
Un monte altissimo, oltre oltre le nuvole, oltre i cieli, alto più di tutti i mondi conosciuti.
Questo monte così alto, così gigantesco, è la vita. Anzi è interi mondi di vite, galassie di esistenze, oceani di possibilità di esistenze. Ci sono ghiacciai, fonti, sorgenti, torrenti, ruscelli, pioggia, nuvole, ghiaccio e neve, grandine, sole, deserti, piane fertili, valli meravigliose, boschi immensi e scuri. Ci sono stelle e lune, galassie e cieli, oceani aperti e chiusi.
C'è tutto. C'è molto più di "tutto".
Il monte è incalcolabile e noi ne conosciamo solo un lato, un lato piccolo, dov'è la luce e le ombre cui siamo abituati, che ci confortano e ci aiutano.
Un lato piccolo rispetto al monte, ma che è comunque per noi già incalcolabile, benché sia solo appunto un "piccolo lato".
Ma è il &quo…

La Pentecoste. La Vita e l'amore...

Immagine
... sono doni tuoi, Gesù.




Bisogna ascoltarti, Gesù, perchè abbiamo bisogno di accogliere il tuo comando e la tua presenza come chi ha sete ha bisogno dell’acqua, come una donna in procinto di partorire ha bisogno dell’aiuto di sorelle e amiche. Come noi abbiamo bisogno di te. «Ricevete lo Spirito Santo. A coloro a cui perdonerete i peccati, saranno perdonati; a coloro a cui non perdonerete, non saranno perdonati».




Che strano comando, Gesù. Noi (chi è arrivato dopo la generazione che ti ha conosciuto) da questa tua parola ci abbiamo tirato fuori l’autorità della Chiesa, che dalla comunità di chi ti ama è diventata in tre secoli una entità strana, stravagante di per sé, e a cui - troppo spesso - abbiamo riconosciuto concreti poteri – molto laici e secolari – di comando e di dominio sulle popolazioni, attribuendoli a un clero anch’esso molto “laico e secolare”, almeno in alcune parti notevoli delle sue storie. Invece tu qui ci prometti lo Spirito Santo. Vale a dire ciò che ci riempie di D** e…

Te ne vai via per restare...

Immagine
Dove vai, Gesù? Perché ti allontani da noi se ci prometti che rimani? Perché devi andare via per restare insieme a noi? Non è che ci abbandoni? E che stai zitto, e non ci parli più?


Ascoltiamoti.
Atti 1,1-11
“Nel primo racconto, o Teòfilo, ho trattato di tutto quello che Gesù fece e insegnò dagli inizi fino al giorno in cui fu assunto in cielo, dopo aver dato disposizioni agli apostoli che si era scelti per mezzo dello Spirito Santo.
Egli si mostrò a essi vivo, dopo la sua passione, con molte prove, durante quaranta giorni, apparendo loro e parlando delle cose riguardanti il regno di Dio. Mentre si trovava a tavola con essi, ordinò loro di non allontanarsi da Gerusalemme, ma di attendere l’adempimento della promessa del Padre, «quella – disse – che voi avete udito da me: Giovanni battezzò con acqua, voi invece, tra non molti giorni, sarete battezzati in Spirito Santo».
Quelli dunque che erano con lui gli domandavano: «Signore, è questo il tempo nel quale ricostituirai il regno per Israe…
Immagine
Il Post - MONDO MARTEDÌ 23 MAGGIO 2017
È stato un attentatore suicida, a Manchester
Lo ha detto la polizia: l'esplosione di lunedì sera al concerto di Ariana Grande ha ucciso 22 persone e ne ha ferite 59, soprattutto adolescenti ---- A te,
ignoto corpo assassino idiota
e chissà come ti chiamavi e chissà
se eri un corpo femmina o un corpo maschio o un corpo
magari
che litiga e amoreggia con il femminile e il maschile e
chissà chi eri e chi sa,
chi è che conosce adesso
quale importanza ha... .
Adesso. A te,
stupido stupore omicida, facile,
perché tanto la morte è facile alla tua età,
la tua morte è facile e le morti di chi era
- è? -
come te è facile. Hai visto?
Basta farsi imbottire la testa di
menzogne sanguinose
inganni depravati
demoni meridiani
diavoli notturni
e il corpo,
farsi imbottire il corpo di una qualche sostanza...
...
BUUUM
... . Erano come te,
sono come te
ragazzine-ragazzini, e forse,
forse neppure ti sei sentito esplodere. A te,
che stai pagando al D** Crocifisso il prezzo
della tua crocifissio…

L'amore assente è presente...

Immagine
Così te ne vai.
Cioè, …te ne vai… In realtà ritorni a quel Divino che tu chiami Padre e che è Persona Amante e Soggetto d’Amore e di amare. Ritorni nel cuore di quella Realtà-D** da cui sei venuto (“sceso”) tra noi. Ci lasci e, però, resti. Vai via e rimani. Com’è questa storia?

Tutto quello che “il mondo” non coglie del tuo messaggio e che quindi chiama “Cristianesimo” o “Religione crisitiana” è il fatto che il nostro seguirti è soltanto, unicamente, quest’incessante essere presente ed essere assente che è il nodo di ogni amare e, quindi, della fonte di ciascun amore: cioè dei rapporti tra noi, che ti seguiamo e dove tu ci precedi perché sei il Bel Pastore, ma questo significa che ti fidi di noi e non sai mai esattamente che cosa noi stiamo facendo. E questo mentre D** Padre sta sempre dietro, sempre bene in fondo a tutto e tutte e tutti, laggiù nei capolinea delle povere storie umane, dove fruga nelle nostre discariche di diavoli e demoni per recuperare tutte quelle pietre di bellezza c…